Qual è lo spuntino ideale durante l'estate? Ecco i consigli di un dietista.

Merende estive per i bimbi

 

L’estate è arrivata, i bambini iniziano a bruciare tante energie passando interi pomeriggi a giocare.
Lo spuntino ideale deve essere: nutriente, fresco, ricco di acqua, vitamine e sali minerali. La merenda deve fornire il 5-10% delle calorie totali della giornata, il che significa circa 100 Kcal per un bambino in età prescolare e circa 150 Kcal per un bambino dai 7 agli 11 anni.
L’ideale è un alimento che contenga tutti i nutrienti: carboidrati, proteine e una piccola quantità di grassi, come possono essere il latte o lo yogurt. Per raggiungere la quota di vitamine e minerali necessaria, l’ideale è aggiungervi un bel frutto. Naturalmente bisogna preferire frutta di stagione.
Cerchiamo di scoprire quale frutta preferisce il nostro bimbo e se non ama la frutta proviamo a fargliela già trovare sbucciata e tagliata come una macedonia o come ingrediente di alcune preparazioni che vedremo qui di seguito.
Per esempio possiamo preparare dei ghiaccioli fatti in casa. Ecco una ricetta veloce: frullate della frutta o spremetela, diluite con un po’ d’acqua e versatela in degli stampini per ghiaccioli o in bicchieri di plastica con un bastoncino di legno al centro e congelate il tutto.
Un’altra idea gustosa per unire frutta e latte (o yogurt) sono i frullati. 
Bisogna sperimentare diverse combinazioni di frutta e trovare quella preferita dal bambino. Sono colorati e belli da vedere, perciò sono un modo semplice di camuffare la frutta.
Il gelato? E’ perfetto, specialmente se artigianale e comunque sempre meglio preferire i gusti alla frutta piuttosto che le creme. Ma attenzione a non esagerare perchè è un alimento molto calorico.
Potete anche provarlo a farlo in casa, così siamo certi degli ingredienti utilizzati. 
Un’alternativa al gelato, più semplice e leggera, è il sorbetto e prepararlo è veramente un gioco da ragazzi. Basta tagliare della frutta a pezzi, congelarla per almeno 2 ore (meglio per una notte intera) e quindi frullarla.
L’importante è che dopo la merenda si faccia sempre un po’ di attività fisica!

 

 

Iscrizione effettuata con successo!
Questa email è già registrata
Iscriviti alla Newsletter