Nonni e nipoti: ecco perché è un rapporto così speciale

Il 2 Ottobre, in tutto il mondo, si festeggiano i nonni!
Da sempre sono un risorsa per mamme e papà che lavorano, ma soprattutto una ricchezza fondamentale per tutti i nipoti. Non solo dal punto di vista pratico, per quanto riguarda l'accudimento, ma anche da quello emotivo. Oggi indagheremo insieme l'importanza di questo rapporto.

Come è cambiata la figura dei nonni

 

Il ruolo dei nonni, così come in passato, è ancora fondamentale per la crescita dei bambini. Anche se, rispetto ad una volta, non c’è più quel distacco generazionale. Oggi i nonni infatti possiedono un'attitudine decisamente “giovanile” che li differenzia dai nonni che eravamo abituati a vedere noi.
Non solo si prendono cura dei nipoti mentre mamma e papà lavorano, ma spesso danno anche un aiuto economico alla famiglia.
Ancora oggi, insieme ai nonni, i nipoti imparano a godersi i primi momenti senza i genitori. Grazie a loro i bambini imparano a distaccarsi serenamente da mamma e papà, ad essere più indipendenti e a sviluppare la propria socialità.

Rapporto nonni e nipoti

 

Quello che si stabilisce tra nonni e nipoti è un rapporto unico e speciale. Importante anche per confrontarsi con la vita. Grazie ai nonni, i nipoti possono imparare il dono della pazienza e a rispettare chi è più grande di loro. Oggi i nonni, molto spesso giovanili e ancora molto attivi, sono inclini a giocare con i propri nipoti, fino a diventare dei veri e propri compagni di gioco.
I nipoti invece, possono aiutare i nonni a utilizzare le nuove tecnologie. Avvicinarsi allo smartphone o al tablet, se non lo sanno già usare. Tutto può essere interpretato come un gioco, anche farsi le fotografie insieme con il cellulare.
Il tempo libero trascorso insieme ai nonni è più libero rispetto a quello insieme ai genitori. E poi i nonni hanno tanto tempo da dedicare ai nipoti. I bambini hanno bisogno di un adulto che gli dedichi attenzione. In questo modo potranno crescere sereni e sicuri di se stessi. D'altra parte, per i nonni, occuparsi dei bambini sarà un elisir di giovinezza.
I ritmi dei nonni sono più lenti, perfetti per quelli dei più piccoli, che hanno bisogno di fare le cose con il loro passo. Così, spesso, il bambino trova nei nonni una sensibilità più vicina alla sua, e ama trascorrere il tempo con loro, senza fretta e senza impegni urgenti.

Insegnamenti trasmessi dai nonni

 

I nonni sono importantissimi per insegnare ai bambini a compiere tutte quelle attività che ormai nessuno è più in grado di svolgere. Come ad esempio cucire, preparare le ricette della tradizione oppure coltivare e prendersi cura di un orto. Grazie ai nonni i bimbi potranno mantenere attivo lo scambio di solidarietà e di trasmissione di conoscenze fra i membri della famiglia. Anche nel caso in cui i genitori siano separati, l'affetto dei nonni è quello che offre il collante principale tra i vari componenti della famiglia. I nonni non sostituiranno mamma e papà, ma li affiancano.

 

 

Iscrizione effettuata con successo!
Questa email è già registrata
Iscriviti alla Newsletter